Se siete venuti con i vostri bambini o con un parente anziano non preoccupatevi, quest’isola vi offre una vasta scelta, potrete spostarvi e visitare tutti i comuni senza dover rinunciare alla sicurezza e alla comodità.
Dal versante di Ischia potete scegliere una qualunque delle spiaggette che costeggiano a nord il comune capoluogo, ma la più bella è quella della Mandra, un quartiere intricato di vicoletti che si trova poco prima di arrivare alla zona pedonale di Ischia Ponte. Stiamo parlando della Spiaggia dei Pescatori che affaccia sul lato est della costa ischitana e guarda direttamente il meraviglioso Castello Aragonese; in pochi posti al mondo è possibile godersi una splendida giornata di mare avendo come sfondo un monumento storico così importante, bello e maestoso; la spiaggia è ampia, e la sabbia sottile, ci troverete aree libere e lidi attrezzati.

Ad ischia potete fermarvi sulle spiaggette del porto o su quelle che costeggiano il litorale e a Lacco Ameno potete anche scegliere, se preferite stare lontani dalla strada principale, la spiaggia di San Montano.

Anche questa ha sabbia sottile e in parte è libera e in parte privata, l’acqua è molto bassa per un lungo tratto cosa che vi consentirà si stare più sereni se i vostri bambini non sanno nuotare. Per accedere alla spiaggia di San Montano, che si trova nella bellissima baia ad est del promontorio di Zaro, si può lasciare l’auto al parcheggio del Negombo e fare poche centinaia di metri e una scaletta molto piccola, è quindi praticabile anche da persone anziane, ma si può arrivare facilmente a piedi dal corso principale del paese.
Proseguendo, nel comune di Forio, la spiaggia più indicata per i bambini è quella della Chiaia, questa si trova proprio sul lungomare del paese; una parte molto ampia confina con la strada principale e una parte leggermente meno ampia, ma comunque grande, confina con una stradina secondaria non molto trafficata. Questa spiaggia è forse la più facile da raggiungere con bambini ed anziani perché ci si può parcheggiare proprio avanti e, avendo le scogliere, offre uno specchio d’acqua cristallino e protetto per bambini e anziani: si tocca fino agli scogli e quindi non c’è da preoccuparsi. La sabbia è sottile, ottima per castelli, buche e formine; la grandezza della spiaggia consente a bambini e giovani di giocare a pallone senza infastidire i bagnanti. Anche questa spiaggia è in parte libera e in parte in concessione a lidi, il primo lido verso il centro del paese (dal quale dista poche centinaia di metri) è attrezzato per i disabili. La spiaggia della Chiaia affaccia ad ovest ed è baciata dal sole dall ’alba fino al calar del sole, la vista è meravigliosa perché di fronte ha una distesa di mare cristallino con tramonti mozzafiato, a sinistra si vede tutto il borgo antico di Forio con le sue torri saracene e le chiese (tra cui quella del Soccorso che affaccia a picco sul mare), alle spalle svetta il Monte Epomeo con i suoi colori meravigliosi, a destra rapisce lo sguardo il bosco di Zaro con Punta Caruso, insomma ovunque rivolgiate lo sguardo non potrete non rimanere incantati dalle bellezze di questa meravigliosa isola. Unica pecca della Chiaia è che è sempre molto affollata e che la sabbia sottilissima è difficile da spolverare via.Se preferite una spiaggia ugualmente comoda ma meno affollata e, magari, un po’ distante dalla strada principale, allora vi consigliamo la splendida baia di Citara, adiacente al famoso Parco termale Poseidon, l’esposizione è sempre ad ovest ma la sabbia è un po’ più doppia; non essendoci scogliere l’acqua diventa subito più alta quindi bisogna fare più attenzione con i bambini che ancora non nuotano bene. Molto più piccola, quindi meno adatta a bambini vivaci, ma di sicuro graziosa è la spiaggia di San Francesco.
Proseguendo verso la parte sud dell’isola, troverete le piccolissime ma graziosissime spiaggette del porticciolo di Sant’Angelo: acqua bassa e lidi gestiti con grande professionalità che mettono a disposizione canoe, pattini, sdraio d’acqua e tutto quello che può divertire i bambini e dare conforto ad un anziano, unico problema è che sono davvero molto piccole.
Poco più oltre la grandissima spiaggia dei Maronti. Ci si può arrivare con i taxi di mare da Sant’Angelo o con autobus, auto o scooter da Barano, la spiaggia ha sabbia grossa ed è molto ampia.Per i bambini piccoli forse non è tra le migliori perché la sabbia non è moto buona per fare castelli e l’acqua diventa subito alta, ma è esposta meravigliosamente ed attrezzata molto bene. Questa spiaggia è forse tra le più calde e soleggiate quindi non dimenticate crema solare, cappellini e ciabattine.

Spread The Love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »